Alitalia è il marchio commerciale della maggiore compagnia aerea, nonché compagnia aerea di bandiera, dell'Italia. La compagnia ha sede a Fiumicino, vicino al suo hub, l'Aeroporto di Roma-Fiumicino. Fondata a Roma il 16 settembre 1946 con il nome di Alitalia - Aerolinee Internazionali Italiane, iniziò le operazioni di volo il 5 maggio 1947. Di proprietà dell'IRI, a seguito della fusione con le Linee Aeree Italiane, un'altra compagnia IRI, nel 1956 divenne Alitalia - Linee Aeree Italiane. Alitalia fa parte dell'alleanza globale di compagnie aeree SkyTeam, nella quale è entrata a far parte il 27 luglio 2001 e che conta 19 compagnie aeree associate.

Dopo vari tentativi di privatizzazione tra gli anni '90 e 2000, tra cui una fallita fusione con Gruppo Air France-KLM, Alitalia, in forte crisi e sul rischio della bancarotta, fu completamente privatizzata nel 2008, dopo l'acquisizione dei suoi assets da parte del CAI - Compagnia Aerea Italiana resa effettiva a partire dal 13 gennaio 2009, e cambiando così nome in Alitalia - Compagnia Aerea Italiana. A luglio 2014, la nuova Alitalia divenne partecipata da una società pubblica, ovvero Poste italiane, che acquisì una quota di poco inferiore al 20% della compagnia aerea. Il 1º gennaio 2015, dopo un accordo firmato ad agosto 2014 e il nulla-osta dell'antitrust dell'Unione europea, venne fondata una nuova società, Alitalia - Società Aerea Italiana, alla quale furono trasferiti gli assets operativi di Alitalia - CAI, che fu rinominata CAI e divenne proprietaria del 51% della neonata Alitalia - SAI; il restante 49% fu acquistato da Etihad Airways. Il 2 maggio 2017 l'assemblea dei soci Alitalia approvò l'istanza di ammissione all'amministrazione straordinaria, decretando quindi l'uscita di Etihad e di tutti i soci di minoranza dalla società. Erogato un prestito-ponte di 900 milioni di euro, il Ministero dello sviluppo economico nominò amministratori straordinari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari.

Con il decreto-legge 18/2020 ("Cura Italia", articolo 79), è stata autorizzata la costituzione, da parte del Ministero dell'economia e delle finanze, di una nuova società di trasporto aereo passeggeri e merci, che, nelle intenzioni, soggetta all'autorizzazione della Commissione Europea, potrebbe acquisire o affittare parte della società Alitalia - Società Aerea Italiana in amministrazione straordinaria. La nuova società pubblica è stata costituita l'11 novembre 2020 con il nome di Italia Trasporto Aereo S.p.A., dal 16 novembre iscritta nel registro delle imprese con un capitale sociale di 20 milioni; al maggio 2021 non esercita ancora trasporto aereo e continua ad esercitare i servizi di trasporto aereo l'Alitalia - Società Aerea Italiana in amministrazione straordinaria.

Informazioni tratte dalla pagina di Alitalia su Wikipedia con licenza CC-BY-SA.
Alitalia