Paolo Piffarerio, detto Nino (Milano, 27 agosto 1924 – Milano, 30 giugno 2015) è stato un animatore e fumettista italiano.

Noto come uno dei pionieri del cinema di animazione, fondò nel 1953, insieme ai fratelli Gavioli, la Gamma Film, casa di produzione specializzata in cortometraggi che realizzò, dal 1957 al 1977, numerosi spot per il programma Carosello della Rai, per la quale fu il direttore tecnico oltre che sceneggiatore o regista, occupandosi della fotografia, del montaggio e sovraintendendo a tutta la linea della produzione di un enorme numero di cortometraggi animati e dal vero. È inoltre famoso come disegnatore per aver realizzato la serie Alan Ford di Max Bunker dal 1975 al 1984 succedendo a Magnus e altre opere a fumetti di ambientazione storica come Fouché oltre che a una famosa Storia d'Italia a fumetti scritta da Enzo Biagi e specializzato anche in riduzioni a fumetti di opere letterarie per Il Giornalino.

Informazioni tratte dalla pagina di Paolo Piffarerio su Wikipedia con licenza CC-BY-SA.

Serie sotto la direzione di Paolo Piffarerio

  Titolo serieMarcaAnni
1Lo sportCrippa & Berger1958-1959
2Ulisse e l’ombraCrippa & Berger1959-1960, 1963-1966
3La parola alla stradaLombardi1959-1960
4C’era una volta… e poi…?Imec1961
5Noi e la stradaLombardi1961-1965
6Mammut, Babbut, FigliutPirelli1962-1965
7Cotone dono meraviglioso della naturaComitato Italiano Cotone1964
8 Pubblicazioni varie FabbriFabbri Editori1964
9 Letteratura italianaFabbri Editori1965
10 Serafino lo spazza antenninoMotta1966
11La vispa TeresaImec1967-1970
12TacabandaDoria1968-1976
13 Le conquiste di PallinaSalcim1969
14Pierino alla lavagnaLubiam Confezioni1969-1976
15 FantasiaBecchi1970
16 Il professor VeroMalerba1970
17Dal diario di Frate NotiziaBairo1972-1976

Paolo Piffarerio